3 buoni motivi per festeggiare il Carnevale ambrosiano a Milano

Il Carnevale Ambrosiano di Milano è un tripudio di colori e divertimento! Questa tradizione antichissima, che risale al Medioevo, è un’esplosione di gioia e vivacità che invade le strade della città.

Ma perché si celebra dopo quello romano? Scopriamolo insieme!
Il Carnevale Ambrosiano è una festa legata alla Chiesa Ambrosiana, la diocesi di Milano, e alla sua liturgia. La celebrazione ha luogo durante la Quaresima, ovvero il periodo di preparazione alla Pasqua, e si conclude il Martedì Grasso, ovvero il giorno prima del Mercoledì delle Ceneri. In questo modo, il Carnevale Ambrosiano si distingue per essere una festa che cade dopo quello romano, che invece si celebra prima dell’inizio della Quaresima.

Durante questa festa, le strade di Milano si riempiono di allegria e vivacità, con sfilate di carri allegorici coloratissimi, spettacoli di strada, concerti, balli e molti altri eventi che animano la città. Inoltre, ci sono concorsi per la migliore maschera e il miglior carro allegorico, che incoraggiano la creatività e la fantasia dei partecipanti.

Il Carnevale Ambrosiano è un’occasione unica per divertirsi e divertire gli altri, creare legami e condividere emozioni. È una festa che coinvolge tutta la comunità, dai bambini alle famiglie, dai giovani agli anziani, senza distinzioni di età o di ceto sociale. Durante questi giorni, Milano diventa una grande festa popolare, dove il divertimento e la gioia sono le protagoniste assolute.

In sintesi, il Carnevale Ambrosiano di Milano è un tripudio di colori, divertimento e festosità, una tradizione antichissima che coinvolge tutta la comunità. Non perdere l’occasione di festeggiare e partecipare a questa festa unica e indimenticabile.